lunedì 6 aprile 2009

Terremoto.

Care amiche e amici, dopo quello che è successo nella mia Terra,
dopo questo inferno non ho più lacrime.
Mi sento vuota dentro, ho tanta paura.
Qualcuno l'aveva previsto e non gli si è dato retta.
Forse si poteva evitare.

9 commenti:

Paola ha detto...

Catia, come stai? Che spavento... che cosa terribile, stanno continuando a tirare fuori gente dalle macerie...Ti mando un abbraccio grande e spero che presto ci facciano sapere come aiutarvi! Un bacio! Paola

milena ha detto...

è terribile quello che è successo...ho vissuto quello dell'80 in Basilicata e quello nelle Marche e Umbria (ero lì all'università)....rivedere tutto questo è terribile...sono senza parole...

arcobaleno ha detto...

Cara amica, siamo tutti addolorati, credimi, quando il nostro bel Pianeta ci si rivolta contro... Io dico che è perchè siamo troppo "cattivi" e non abbiamo rispetto per il Pianeta che ci ospita...Ho passato la giornata davanti alla tv, a piangere... penso con tristezza immensa a tutti quelli che hanno perso ciò per cui avevano lottato, e che stasera, invece del loro letto caldo e confortante, hanno la fredda accoglienza di una tendopoli...E' terribile! ti abbraccio e vorrei fare lo stesso con tutte le persone che stasera ne hanno bisogno... Che Dio misericordioso ci aiuti!

Il fantastico mondo di Giò ha detto...

Quello che è successo è veramente terribile,non ci sono parole per descrivere quello che uno sente...Speriamo in una rinascita veloce,un abbraccio grande!Giò

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

vi siamo vicine e, credimi, vorremmo essere li da voi per darvi una mano e per essere di conforto a chi ha perso tutto, un abbraccio infinito
imma e graziella

wonder perlina ha detto...

un grosso abbraccio. forza.

marinella ha detto...

Un abbraccio anche da parte mia, siamo tutti scioccati.
Dacci tue notizie.

Lorena ha detto...

Anche questa sera si è verificata un'altra forte scossa. Ho avuto una grande paura, ero sola in casa, con i miei amici Teo e Flo. Mi sono buttata a terra sotto a una trave pregando il Signore. é stato molto forte, ho pianto...vi ringrazio tutti della Vostra solidarietà. Domani verrà la famiglia del mio amico Jean Pierre, staranno quà con noi fino a quando tutto ritornerà normale. Grazie di nuovo.

angelo battaglia ha detto...

E' terribile quello che è successo, ne sappiamo bene noi qui in Sicilia, coraggio ciao Angelo.